Ravenna e l'arte

I NOSTRI TOUR TRA I TESORI DI RAVENNA


VISITE GUIDATE TRA ARTE E CULTURA
 

Tessere di Mosaico - primavera 2019

La bellezza eterna dei mosaici di alcuni dei più famosi monumenti Unesco di Ravenna, in un percorso di visita che a partire da Piazza San Francesco, si snoderà lungo le vie del centro storico, per raggiungere la Basilica di S. Apollinare Nuovo, la Cappella Arcivescovile ed il Battistero Neoniano.  

DaEUR 9.50
Prenota

Visita guidata ad un Laboratorio di Mosaico

Da più di 1500 anni Ravenna porta avanti una straordinaria tradizione artistica legata al mosaico che l'ha resa, grazie ai suoi otto monumenti Unesco, celebre in tutto il mondo. Tutti i sabati un percorso guidato (disponibile in italiano e inglese) alla scoperta di questa meravigliosa disciplina, con una visita ad una delle tante botteghe del centro storico, dove le tecniche tradizionali si fondono con progetti e idee contemporanee

DaEUR 5
Prenota

Raccontando Dante - primavera 2019

Un calendario di visite guidate alla scoperta dei principali luoghi danteschi della città di Ravenna. Un’occasione per ripercorrere le vicende del Sommo Poeta, l’esilio, la vita in città, la morte e la rocambolesca contesa per le spoglie, nonché gli interventi di valorizzazione del sepolcro susseguitisi nel corso dei secoli. A cura di Sara Baldini, Guida Turistica Abilitata E-R.

DaEUR 5
Prenota

Tessere di Mosaico

La bellezza eterna dei mosaici di alcuni dei più famosi monumenti Unesco di Ravenna, in un percorso di visita che a partire da Piazza San Francesco, si snoderà lungo le vie del centro storico, per raggiungere la Basilica di S. Apollinare Nuovo, la Basilica di San Vitale ed il Mausoleo di Galla Placidia.  

DaEUR 9.50
Prenota

Ravenna in bici

Una visita guidata in bici alla scoperta di Ravenna con ciclo-guida esperta. Visiterete 3 monumenti UNESCO della città dei mosaici e al termine una merenda ristoratrice con piadina, salumi tipici e calice di vino.   

Scopri Ravenna

Itinerario guidato che vi porterà alla scoperta della zona dantesca;  accompagnati da una guida professionale visiterete la Basilica di San Francesco con la cripta allagata,  la Tomba del Sommo Poeta Dante Alighieri ed il cuore del centro storico: Piazza del Popolo, sede del Palazzetto Veneziano e Palazzo Merlato

Classis Ravenna, un nuovo museo della città

Ultimo nato tra i monumenti cittadini, Classis Ravenna è il punto culturale di riferimento per chiunque voglia conoscere compiutamente la storia di Ravenna. L’immagine simbolo è l’ ”Onda che esonda”, la monumentale onda di mosaico posta sulla grande scalinata dalla quale si accede al Museo. Classis è una spettacolare macchina del tempo. Che consente al visitatore di immergersi un una doppia storia. L’una, con la S maiuscola, è la storia antica di Ravenna e del suo strategico ruolo nel Mediterraneo in epoca classica. Negli anni in cui Ravenna,  sontuosa erede degli Imperi, divenne capitale.  La seconda è la storia  -  che per molti versi, essendo tutt’ora nella memoria di molti, è cronaca - di un luogo emblematico della città, l’ex colossale zuccherificio. Che finalmente ritrova una funzione nel ruolo di scrigno delle memorie più antiche e più recenti di Ravenna.  Due storie, entrambe avvincenti ed entrambe di interesse universale. Una storia avvincente che vede protagonista una delle più importanti città del Mediterraneo, tre volte capitale.  Il racconto si sviluppa all’interno del museo avvalendosi di apparati multimediali, plastici e multiproiezioni  utilizzati come compendio alla visita e all’illustrazione dei temi esposti.  Gli oltre 600 reperti archeologici presenti testimoniano l’evoluzione del territorio e la multi etnicità delle sue popolazioni, seguendo una “linea del tempo” che dall’epoca umbro-etrusca giunge all’Alto Medioevo. Quest’ultima, con apparati grafici e visivi, accompagna il pubblico creando uno stretto rapporto tra la storia e le opere allestite, dando vita ad una visita immersiva

Un tour... di Classe!

Percorso alla scoperta del Parco Archeologico di Classe partendo dal museo Classis Ravenna,ultimo nato tra i monumenti cittadini e divenuto il punto culturale di riferimento per chiunque voglia conoscere compiutamente la storia di Ravenna  Una storia avvincente che vede protagonista una delle più importanti città del Mediterraneo, tre volte capitale.  Il racconto si sviluppa all’interno del museo avvalendosi di apparati multimediali, plastici e multiproiezioni  utilizzati come supporto alla visita e all’illustrazione dei temi esposti.  Il percorso prosegue poi con la visita alla Basilica di Sant’Apollinare in Classe, definita una dei più grandi esempi di basilica paleocristiana e riconosciuta dall’Unesco, Patrimonio dell’Umanità. Nonostante le spoliazioni subite nel corso dei secoli, la chiesa tutt'oggi preserva la bellezza della struttura originaria ed è ammirata per gli splendidi mosaici policromi del suo catino absidale e gli antichi sarcofagi marmorei degli arcivescovi collocati lungo le navate laterali.  

A spasso con i bimbi

Itinerario studiato appositamente per bambini e ragazzi a partire dai 7 anni. Partiremo dalla Piazza del Popolo in cui si trovano le due colonne cinquecentesche ed insieme scopriremo la misteriosa identità di questi due personaggi così importanti per la nostra città. Lasciando la piazza andremo verso “la misteriosa zona del silenzio” in cui si trova una tomba molto importante Avete capito di chi di tratta ??          Non vi preoccupate ....  lo scopriremo insieme! Dietro alla sua tomba si trova la chiesa di San Francesco in cui nel 1321 si sono svolti i funerali di questo grande poeta. Una bellissima sorpresa ci attende: pensate... la sua cripta è sempre costantemente invasa dalle acque e da sempre alcuni pesci rossi  vivono qui indisturbati! Proseguiremo verso la Basilica di San Vitale per scoprire insieme i bellissimi mosaici bizantini In questa famosa basilica i bambini si divertiranno osservando l’antico labirinto situato nel pavimento della chiesa e giocare sotto gli occhi curiosi  dell’ imperatore Giustiniano e di sua moglie Teodora Nel mausoleo dell’imperatrice romana Galla Placidia, situato a pochi passi dalla basilica, i bambini rimarranno incantati dalle innumerevoli stelle stilizzate che compongono il cielo mentre cercheranno di individuare semi-nascosti nella cupola i simboli dei 4 evangelisti. Inoltre sappiamo con certezza che gli otto personaggi vestiti di bianco in alto sono i dodici apostoli, ma dove sono finiti gli altri quattro? E dove sono S. Pietro e S.Paolo? A queste ed ad altre curiose domande vi risponderanno direttamente i mosaici. Chi lo desidera può proseguire il tour visitando uno dei tanti laboratori di mosaico che si trovano in città.